Salvatore Andreola e il pittorialismo

24,00

Categoria:

Descrizione

Il pittorialismo è nato alla fine del XIX secolo dall’esigenza di elevare il mezzo fotografico a strumento di espressione artistica. La fotografia era considerata con disprezzo nell’ambito artistico, a causa del procedimento meccanico e automatico richiesto per la produzione delle immagini. I pittorialisti, collegandosi alle ricerche estetiche dei pittori del Seicento italiano e dei preraffaelliti, resero l’immagine fotografica simile alla pittura, grazie a un’attenta ricerca dei soggetti, delle luci, e a un accuratissimo lavoro di stampa in camera oscura. Il ritrattista Salvatore Andreola fu uno dei principali esponenti dell’ultimo periodo di questo movimento ed è con lui che s’intende iniziare il lavoro di analisi sui protagonisti della fotografia di ieri.

Informazioni aggiuntive

Anno

Editore

Dimensioni

Pagine

Lingua

Ti potrebbe interessare…

Cerca nel negozio