gacor88 slot gacor hari ini> slot deposit pulsa
Evan Roth, Mondi Distorti (firmato dall'artista) - FMAV

Evan Roth, Mondi Distorti (firmato dall’artista)

19,00

8 disponibili

Descrizione

Catalogo della personale italiana Mondi Distorti dell’artista americano Evan Roth in corso a FMAV Palazzo Santa Margherita dal 24 novembre 2023 al 11 febbraio 2024.

Le distorsioni nella rappresentazione del reale e nel mondo delle reti digitali sono al centro della sua ricerca artistica che si muove fra la fotografia, il video, l’installazione e la pittura. Come altri artisti della sua generazione cresciuti negli anni Novanta, Roth inizia a utilizzare la rete come piattaforma per la libera condivisione delle opere d’arte create in formato digitale. Quell’attività sperimentale e dalla connotazione più politica, ha visto nel 2007 Roth fra i fondatori del collettivo Free Art & Technology Lab (F.A.T.) il cui principale interesse era la diffusione della cultura e il sostegno alla creatività con programmi open-source. F.A.T. era noto nel web per la produzione di opere d’arte critiche nei confronti dell’applicazione della tradizionale legge sulla proprietà intellettuale al mondo dei new media e della tecnologia.

In particolare, Roth era rimasto affascinato dalle potenzialità che sembravano infinite di siiti come The Pirate Bay , un sito di file sharing basato sul protocollo di condivisione BitTorrent, e Kopimi , un blog per diffondere la filosofia detta “Kopimism” che ruota attorno all’idea che la condivisione delle informazioni è un diritto fondamentale e che qualsiasi tentativo di limitare questo scambio è intrinsecamente ingiusto. Queste idee, nate in Svezia da Piratbyrån nei primi anni Duemila, hanno influenzato l’approccio di Evan Roth alla pratica artistica successiva.
Nei primi anni Duemila, la coscienza su cosa sia la rete cambia in Roth come in altri artisti (si pensi a Eva e Franco Mattes o a Paolo Cirio per citare artisti esposti a FMAV negli ultimi anni). Internet non è più quello spazio utopico, immateriale, atemporale in cui scambiare liberamente contenuti, ma è diventato un luogo dove si esercita un potere accentrato e monetizzato, e che viene utilizzato anche per il controllo e la sorveglianza.

Questa nuova consapevolezza porta Roth ad interrogarsi su cosa sia effettivamente la rete, come funzioni, che aspetto fisico abbia e come sia gestita. Esposti in mostra sono presenti i lavori che dal 2016 al 2023 l’artista ha prodotto riflettendo sul rapporto fra internet e la società a partire dalla mappatura dei cavi internet transoceanici (Landscapes) fino alle riflessioni sulla distorsione della percezione che abbiamo del mondo fisico e digitale (Bent Networks, “•••”, Skyscapes, Strands) alimentata anche dal potere politico nel corso di tutta la storia.

Ogni copia è firmata dall’artista.

Informazioni aggiuntive

Anno

Editore

Dimensioni

Pagine

Lingua

Ti potrebbe interessare…

Cerca nel negozio
slot deposit pulsa slot gacor slot deposit pulsa slot gacor online situs slot gacor link slot gacor slot online gacor slot gacor88 game slot online slot gacor hari ini situs slot gacor 2022